Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 26 a 36 di 36

Discussione: Elogio vespa px

  1. #26

    Data Registrazione
    Apr 2017
    LocalitÓ
    Verona
    EtÓ
    34
    Messaggi
    17
    Potenza Reputazione
    0

    Re: Elogio vespa px

    Ahahah ti ringrazio per la battuta. No l'sh non ce l'ho e la vespa Ŕ l'unico mezzo a due ruote che ho. Comunque ho letto di alcune modifiche da fare XK non si ripresenti il problema a breve. Cito direttamente:
    Contestualmente all'apertura del blocco raccomanderei la modifica del paraolio del mozzo: ovvero collocare esternamente un paraolio 30x47x7, come sulle vecchie Arcobaleno; come si Ŕ detto pi¨ volte, infatti, a partire dalla T5 il paraolio Ŕ stato spostato internamente, il cuscinetto Ŕ divenuto 'stagno', sigillato con del grasso all'interno. Questo ha implicato che il millerighe fosse sempre secco, e nulla ad ora mi ha persuaso che la modifica del paraolio non possa in qualche modo essere responsabile del problema che qui leggiamo... Col vecchio sistema una modesta quantitÓ d'olio poteva trafilare attraverso l'accoppiamento del millerighe e questo a mio giudizio Ŕ assai salutare, poichŔ dovrebbe limitare l'usura delle parti. Diversamente non mi spiego la singolare incidenza del problema sulle Vespe col paraolio interno, mentre su quelle pi¨ vecchie non si ha notizia di episodi simili, se non imputabili ad un serraggio palesemente inadeguato.
    Per completezza devo riportare che alcuni affermano di aver eliminato il problema montando sotto al dado due rondelle anzichŔ una sola. Io comunque proporrei sempre e comunque, appena si rende opportuna l'apertura del blocco, di attuare la seguente modifica:
    - rimozione del paraolio interno;
    - installazione di un cuscinetto non stagno 6204 in C4, che dunque lavorerÓ a bagno d'olio;
    - chiusura del foro di drenaggio posto al di qua del paraolio interno: tale foro fu pensato per scaricare eventuali perdite a terra, in caso di mancata tenuta del paraolio, senza convogliare lubrificante sui ceppi freno (che chiaramente perderebbero efficacia). Il foro si pu˛ chiudere in vari modi: alcuni sigillano con l'acciaio bicomponente, altri inseriscono un chiodo d'alluminio a misura e lo ribattono per bene, altri ancora avvitano una vite parker dopo aver sporcato il filetto di mastice sigillante (es. PIK della Arexons). Io ho attuato quest'ultima soluzione, che peraltro Ŕ la pi¨ facilmente reversibile.

    Un'ultima raccomandazione riguardo questa problematica, consiste nella sostituzione del tamburo con uno per PX Arcobaleno anni '80: questi tamburi, infatti, hanno la sede rettificata per il paraolio, a garanzia della sua tenuta. I tamburi montati pi¨ recentemente, invece, avevano il colletto grezzo, poichŔ il paraolio interno lavora sull'asse ruota e non sul tamburo, ovviamente.
    In alternativa si pu˛ montare un tamburo del tipo ancor pi¨ vecchio, quello adottato fino al PX preArcobaleno, sapendo che esso ha un colletto da 27 anzichŔ da 30mm. Questo implica che si deve adottare un paraolio idoneo:
    - col tamburo montato fino al preArcobaleno, paraolio 27x47x7;
    - col tamburo montato sull'Arcobaleno, paraolio 30x47x7.


    Nel tuo caso, Alex, visto che il motore l'hai chiuso parecchi chilometri fa, Ŕ conveniente procedere ad revisione "standard" delle parti sottoposte a maggiore usura: cuscinetti e paraoli di banco, crocera, guarnizioni, pi¨ ovviamente i pezzi che abbiamo giÓ preso in considerazione per il danno al mozzo.

    Ricorda che il tuo motore, essendo anni '90, richiede espressamente il paraolio lato frizione con bordo metallico e non rivestito in gomma. Questo Ŕ tassativamente necessario poichŔ, dalla Cosa in poi, sui carter manca quella sottile scanalatura ricavata per permettere alla gomma dei paraoli di espandersi, prevenendo la fuoriuscita degli anelli dalla loro sede. Io i paraoli col bordo metallico li sigillo con un adesivo blocca cuscinetti della CRC. Non Ŕ strettamente necessario, e Piaggio non lo prescrive affatto, ma Ŕ un'ulteriore sicurezza.
    Il paraolio lato frizione originale, con bordo metallico, ha cod. Piaggio 431122.

    Voi l'avete fatta come modifica?

  2. #27
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di Marben
    Data Registrazione
    Mar 2005
    LocalitÓ
    Provincia MI
    EtÓ
    35
    Messaggi
    16 578
    Potenza Reputazione
    40

    Re: Elogio vespa px

    Quel post lo scrissi io anni fa e resto del mio parere
    Anni fa modificai il motore del mio PX 150 del 2006, proprio come detto sopra; nessun problema.
    Ho poi sostituito il blocco con un 200 AE+MIX partendo da carter nuovi del 2007; eseguita la stessa modifica, vado per i 37000 km dalla chiusura del carter e non ho mai avuto problemi di allentamento. Ad onore del vero, su questo blocco ho montato un cambio completo preArcobaleno (dado ruota da 22), perchÚ avevo a disposizione quello.

    Io consiglierei comunque di adottare la soluzione a paraolio esterno, chiudendo il foro di scarico dell'olio eventualmente rilasciato dal paraolio interno.
    Nel mio caso ho fatto ricorso ad un punto di saldatura.

    Vespa Legend Team blog | Un gruppo di amici che amano viaggiare in Vespa

  3. #28
    VRista DOC L'avatar di Razos
    Data Registrazione
    Aug 2013
    LocalitÓ
    Siena
    EtÓ
    34
    Messaggi
    1 214
    Potenza Reputazione
    12

    Re: Elogio vespa px

    Citazione Originariamente Scritto da Jackass Visualizza Messaggio
    Fiiglioli dopo appena 4000km millerighe spappolato
    A parte la storia del paraolio interno/esterno , non Ŕ che giravi con la ruota posteriore allentata ?
    Purtroppo ogni tanto va controllata , al posteriore c'Ŕ tutto il peso della vespa (pilota e motore) ed Ŕ un punto quindi molto sollecitato
    Pisse 4ver (una con il sudore , l'altra con il sangue , entrambe nel mio cuore)

  4. #29

    Data Registrazione
    Apr 2017
    LocalitÓ
    Verona
    EtÓ
    34
    Messaggi
    17
    Potenza Reputazione
    0

    Re: Elogio vespa px

    No mai controllata purtroppo non ero a conoscenza di questa accortezza

  5. #30
    VRista
    Data Registrazione
    Dec 2014
    LocalitÓ
    Rosasco (PV)
    EtÓ
    46
    Messaggi
    440
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Elogio vespa px

    Ho 40 anni quest'anno e vado in vespa da quando ne avevo 15, a 14 avevo un fifty top poi un ciao teen, a 21 due cbr 600 e 900 insieme a un T5 poi un px150 un PE200 una et3 ecc... sono stato attratto dalla vespa perchÚ dalle mie parti i pi¨ "giusti" avevano fifty e moto o al massimo il ciao elaborato ma dopo averli provati ho scelto la vespa, una 50R che mi sono rifatto con l'aiuto di amici e parenti... e ci ho girato fino a 19anni... ho tentato pi¨ volte di chiudere il capitolo vespa anche con un Transalp650 ma il richiamo da "sfigato" ha sempre vinto... vado un po' pi¨ piano che in auto o in moto ma va bene lo stesso!
    Vespa per sempre!
    Ah dimenticavo nelle ultime vespe ne ho avuta una del 2012 e ora una del 2008, quella euro3 non ha mai avuto problemi al mozzo posteriore questa euro2 invece si... e ho sentenziato che dipende molto dal tipo di strade percorse, pi¨ sono dissestate e peggio Ŕ!

    Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

  6. #31
    VRista DOC L'avatar di Razos
    Data Registrazione
    Aug 2013
    LocalitÓ
    Siena
    EtÓ
    34
    Messaggi
    1 214
    Potenza Reputazione
    12

    Re: Elogio vespa px

    Dipende anche dal peso del pilota , eventuale passeggero sempre in sella , serraggio alla corretta misura
    Pisse 4ver (una con il sudore , l'altra con il sangue , entrambe nel mio cuore)

  7. #32
    VRista
    Data Registrazione
    Dec 2014
    LocalitÓ
    Rosasco (PV)
    EtÓ
    46
    Messaggi
    440
    Potenza Reputazione
    10

    Re: Elogio vespa px

    Citazione Originariamente Scritto da Razos Visualizza Messaggio
    Dipende anche dal peso del pilota , eventuale passeggero sempre in sella , serraggio alla corretta misura
    Quoto!

    Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

  8. #33
    VRista DOC
    Data Registrazione
    May 2006
    LocalitÓ
    Roma
    EtÓ
    61
    Messaggi
    1 021
    Potenza Reputazione
    19

    Re: Elogio vespa px

    Anche io con la PX ┬Ç2 del 2007 ho subito lo spianamento del millerighe. Forse la causa pu├▓ essere stata un cerchio un po' storto della precedente Vespa che ovviamente innescava una continua vibrazione, il dado del mozzo lo serrai un paio di volte prima del disastro perch├Ę si allentava. Come sia la precedente Vespa del 1983 un problema simile non lo aveva mai manifestato nonostante gli oltre 100.000 Km. percorsi e le numerose volte che smontai il mozzo per cambiare le ganasce. Poeta, che ancora ringrazio, me la rimise in strada, ovviamente smontando l'intero motore per sostituire l'albero del cambio danneggiato. Sorpresa: il millerighe di questi motori ├Ę lungo grosso modo la met├* di quello dei vecchi motori, constatazione fatta a motore aperta con i due alberi, quello rovinato ed il ricambio, uno fianco all'altro. Peccato non aver preso una foto.

    Comunque la Vespa ├Ę la Vespa, questa ├Ę la quarta in oltre quaranta anni, due cinquanta: Special tre marce ed R, da pischello prima della patente, un PX200e, davvero un mulo, tutte usate. L'ultima acquistata nuova (2007) la pi├╣ deludente, difetti di ogni tipo che le Vespe anni '70 e '80 neppure sognavano ma alla fine credo di esserne venuto a capo ..... ma solo la passione pu├▓ par passare sopra tutte le magagne che ha evidenziato. Anche le Vespe non sono pi├╣ quelle di una volta, non ci sono pi├╣ le mezze stagioni, si stava meglio quando si stava peggio ....

  9. #34
    VRista Silver L'avatar di poeta
    Data Registrazione
    Feb 2014
    LocalitÓ
    roma
    EtÓ
    56
    Messaggi
    5 499
    Potenza Reputazione
    18

    Re: Elogio vespa px

    Citazione Originariamente Scritto da Oizirbaf Visualizza Messaggio
    Anche io con la PX ┬€2 del 2007 ho subito lo spianamento del millerighe. Forse la causa pu├▓ essere stata un cerchio un po' storto della precedente Vespa che ovviamente innescava una continua vibrazione, il dado del mozzo lo serrai un paio di volte prima del disastro perch├Ę si allentava. Come sia la precedente Vespa del 1983 un problema simile non lo aveva mai manifestato nonostante gli oltre 100.000 Km. percorsi e le numerose volte che smontai il mozzo per cambiare le ganasce. Poeta, che ancora ringrazio, me la rimise in strada, ovviamente smontando l'intero motore per sostituire l'albero del cambio danneggiato. Sorpresa: il millerighe di questi motori ├Ę lungo grosso modo la met├* di quello dei vecchi motori, constatazione fatta a motore aperta con i due alberi, quello rovinato ed il ricambio, uno fianco all'altro. Peccato non aver preso una foto.

    Comunque la Vespa ├Ę la Vespa, questa ├Ę la quarta in oltre quaranta anni, due cinquanta: Special tre marce ed R, da pischello prima della patente, un PX200e, davvero un mulo, tutte usate. L'ultima acquistata nuova (2007) la pi├╣ deludente, difetti di ogni tipo che le Vespe anni '70 e '80 neppure sognavano ma alla fine credo di esserne venuto a capo ..... ma solo la passione pu├▓ par passare sopra tutte le magagne che ha evidenziato. Anche le Vespe non sono pi├╣ quelle di una volta, non ci sono pi├╣ le mezze stagioni, si stava meglio quando si stava peggio ....



    Oizirbaf..grazie per i sliti apprezzamenti, ma in vero il millerighe fottuto si deteriora per eccesso di giuoco, e poi i "tuoi serraggi" viste le "delicatissime manine che hai" probabilemnte hanno spappolato il colletto del tamburo!!!

    Un asse nuovo tamburo FA italia di solito risolvono.... e poi se hai pure motore o/e sei abituato a roba che gisa a 9000 e tira rapporti sempre corti in cittÓ semaforo semaforo, capisci da te che un occhio di riguardo al millerighe Ŕ pi¨ che altro una abitudine!

    Comunque anche spanasse no problem con poco si sistema....

    e dagli una tirata al quel DR!!!! Di tanto in tanto.... e stringi piano i dadi per amor del celo!!!! E ti ho detto dieci volte che il dado da 24 serve la chiave e non le MANO!!! per svitarlo....



    Non ti auguro quindi che la FORZA SIA CON TE.

  10. #35
    VRista Silver L'avatar di poeta
    Data Registrazione
    Feb 2014
    LocalitÓ
    roma
    EtÓ
    56
    Messaggi
    5 499
    Potenza Reputazione
    18

    Re: Elogio vespa px

    Citazione Originariamente Scritto da Oizirbaf Visualizza Messaggio
    Anche io con la PX ┬Ç2 del 2007 ho subito lo spianamento del millerighe. Forse la causa pu├▓ essere stata un cerchio un po' storto della precedente Vespa che ovviamente innescava una continua vibrazione, il dado del mozzo lo serrai un paio di volte prima del disastro perch├Ę si allentava. Come sia la precedente Vespa del 1983 un problema simile non lo aveva mai manifestato nonostante gli oltre 100.000 Km. percorsi e le numerose volte che smontai il mozzo per cambiare le ganasce. Poeta, che ancora ringrazio, me la rimise in strada, ovviamente smontando l'intero motore per sostituire l'albero del cambio danneggiato. Sorpresa: il millerighe di questi motori ├Ę lungo grosso modo la met├* di quello dei vecchi motori, constatazione fatta a motore aperta con i due alberi, quello rovinato ed il ricambio, uno fianco all'altro. Peccato non aver preso una foto.

    Comunque la Vespa ├Ę la Vespa, questa ├Ę la quarta in oltre quaranta anni, due cinquanta: Special tre marce ed R, da pischello prima della patente, un PX200e, davvero un mulo, tutte usate. L'ultima acquistata nuova (2007) la pi├╣ deludente, difetti di ogni tipo che le Vespe anni '70 e '80 neppure sognavano ma alla fine credo di esserne venuto a capo ..... ma solo la passione pu├▓ par passare sopra tutte le magagne che ha evidenziato. Anche le Vespe non sono pi├╣ quelle di una volta, non ci sono pi├╣ le mezze stagioni, si stava meglio quando si stava peggio ....

    ----i millerighe li spappoli tu con la tua delicatezza!!! Cavolo hai due morse al posto delle mani!

    Ma come vedi con passione e le giuste scelte i problemi dovuti alla modernitÓ son risolti sulla PX post TIME, anzi la modernitÓ ci ha portato tanti ricambi un tempo impensabili sia per scelta che qualitÓ e aggiungo anche costi!!!

    Insomma non tutto il mal vien per nuocere.... oggi le Vespe sono di motlo pi¨ curate e a puntino rispetto ad un tempo seppur hanno ben pi¨ anni....
    nei nostri ricordi di eterni ragazzi immaginiamo sempre la prima vespa (che magari aveva soli 3000 Km e due anni di vita) come la miglior vespa di sempre, ma obiettivamente corrisponde a realtÓ?

    Ad esempio....

    ricordate per caso a che stadio di usura era il vs copertone posteriore? O...quante volte avete cambiato olio e freni magari?
    Ve lo dico io... MAI... girava-mo-te con gomme lisce, carburazioni oscene, cavi impossibili e miscele improbabili, eppure.... la abbiamo amata da subito ed ancora la amiamo, trovarci sempre una ragione pu˛ essere facile o difficile....perfino illogico!!!




    "Lara aveva occhi neri come la notte, i fianchi tondi affondavano nelle acque immobili del vulcano, acque color del piombo, sembrava stesse scomparendo in uno specchio che l'ultimo raggio di sole colorava con luce aliena nel silenzio che zittiva anche l'ultima cicala.... fu allora che esclamai: PORKAPUTTANA ABBIAMO LA RUOTA A TERRA! Ma ero in vespa ed una ruota di scorta salv˛ il nostro amore che affog˛ perduto nel buio profondo della notte..."





    Grazie PX.

  11. #36

    Data Registrazione
    Apr 2017
    LocalitÓ
    Verona
    EtÓ
    34
    Messaggi
    17
    Potenza Reputazione
    0

    Re: Elogio vespa px

    Effettivamente io sono un toro di 90 kg e ho fatto moltissimi!e strade sterrate in sto periodo

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •