Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 26 a 39 di 39

Discussione: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

  1. #26
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Ottimo

  2. #27
    Moderatore
    VRista Diamond
    L'avatar di Echospro
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Ad ovest di Milano
    Età
    57
    Messaggi
    10 531
    Potenza Reputazione
    23

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Citazione Originariamente Scritto da Razos Visualizza Messaggio
    Echos la sua vespa è 150 senza miscelatore , quindi mi sembra corretto il getto massimo da 102 .
    160/Be3/102 dovrebbe essere la composizione della colonna del massimo
    Grazie amico della info, infatti non ero certo del 96 che a questo punto credo monti sul 125cc
    Personalmente la carburazione la faccio in base alla risposta del motore, per cui per me non è detto che il getto deve essere per forza quello dettato dal manuale, ogni motore ha una sua risposta, ma se di tabella porta il 102 allora si vede che il 102 va bene.
    Riguardo ai paracolpi, ricordo appunto che era la moda del momento, ed i rivenditori usavano montarle a prescindere dalla richiesta.
    Poi che fossero utah, fox o altro, ai tempi era quasi un doveroso adempimento doverle montare.
    Ottimo l'ammortizzatore, il bitubo a mio parere è tra i migliori, unica pecca, ma ti ripeto, solo per questione di gusto personale, è il colore.
    Però anche a questo c'è rimedio.

    Ammortizzatore - 29.jpg Confronto.jpg Confronto Montato.jpg


    Gg
    In Vespa da sempre!!!

  3. #28
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Si in effetti il colore stona, troppo moderni su una vespa..ma almeno sono un segno di distinzione . Li cambierò con il tipo originale quando non ammortizzeranno più..sono nuovi e finché vanno li tengo (ho sentito che gli ammortizzatori ad azoto durano meno di quelli classici) . Ho una curiosità sul numero di motore: il mio è VLX1M 389X88 che dovrebbe rispondere all'anno 1982. Però ho notato che molte parti tra cui quella più visibile il volano, riportano stampigliata la data 1981, penso anzi che il volano sia un fine scorta del P150X a puntine, perché ha la sua asola a fagiolo con tanto di tappo in gomma. Dato che i motori hanno solitamente numeri più alti del telaio (e il mio non fa eccezione) possibile che la mia vespa sia effettivamente un P150X a puntine a cui è stato semplicemente aggiunto lo statore elettronico (in fabbrica) e non un aggiornamento vero e proprio del modello come aveva pubblicizzato Piaggio all'epoca ? Anche la pulsantiera sul manubrio (luci, clacson e frecce) è del vecchio tipo (quella nuova a bottoncini rettangolari è sempre arrivata prima dell'arcobaleno). Sembra in tutto e per tutto un p150X con lo statore diverso ...

  4. #29
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di Marben
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Provincia MI
    Età
    32
    Messaggi
    16 578
    Potenza Reputazione
    38

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Citazione Originariamente Scritto da FerrJey Visualizza Messaggio
    Però ho notato che molte parti tra cui quella più visibile il volano, riportano stampigliata la data 1981, penso anzi che il volano sia un fine scorta del P150X a puntine, perché ha la sua asola a fagiolo con tanto di tappo in gomma.
    Assolutamente no. Il volano a puntine funziona con lo statore elettronico, ma non risulta correttamente in fase, ragion per cui occorre ruotare lo statore oltre quanto ammesso dalle asole originali. Dunque, se la tua Vespa è originale, lo statore è certamente del tipo elettronico, privo della camma che aziona i contatti.
    La presenza del gommino e dell'apertura è perfettamente normale, che si ritrova sui volani montati per buona parte del 1982, sino all'adozione della nuova varianti a marchio ZEM-Ducati senza apertura (pur conservando l'impronta nella parte interna, perché dal medesimo stampo venivano ancora ricavati i volani di ricambio per le versioni a puntine).


    Citazione Originariamente Scritto da FerrJey Visualizza Messaggio
    Dato che i motori hanno solitamente numeri più alti del telaio (e il mio non fa eccezione) possibile che la mia vespa sia effettivamente un P150X a puntine a cui è stato semplicemente aggiunto lo statore elettronico (in fabbrica) e non un aggiornamento vero e proprio del modello come aveva pubblicizzato Piaggio all'epoca ?
    Anche qui: assolutamente no.
    Il motore elettronico è un motore sensibilmente diverso: nel cambio, che diviene a denti grossi, e di conseguenza nei carter, mutando la sede lato frizione dell'alberino dell'ingranaggio elastico.
    Dunque nessun riciclaggio di parti.


    Citazione Originariamente Scritto da FerrJey Visualizza Messaggio
    Anche la pulsantiera sul manubrio (luci, clacson e frecce) è del vecchio tipo (quella nuova a bottoncini rettangolari è sempre arrivata prima dell'arcobaleno). Sembra in tutto e per tutto un p150X con lo statore diverso ...
    Anche la pulsantiera è perfettamente normale per un PX150E prodotto nella prima parte del 1982; peraltro può essere che sia stato prodotto alla fine del 1981 e non ho ben capito perché tu abbia "verificato" la data del motore: non esistono elenchi attendibili in tal senso, il servizio del sito Scooterhelp ricicla i dati del telai combinando, in questo, un grosso pasticcio.
    La tua Vespa ovviamente ha molto in comune con la P150X, perché, contrariamente a quanto si pensa, molte modifiche furono apportate in tempi diversi. Per esempio anche la maggiorazione della forcella non coincise con l'introduzione del modello migliorato di fine 1981, le cui principali peculiarità erano il nuovo dispositivo antifurto dei cofani e l'adozione dell'accensione elettronica anche sulle cilindrate minori.

    Vespa Legend Team blog | Un gruppo di amici che amano viaggiare in Vespa

  5. #30
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Si si lo statore è elettronico e non ci sono camme. Il fagiolo sarà come dici tu un "ricordo" dovuto agli stampi aggiornati. La camma per puntine è assente, c'è solo il fagiolo con il tappino.

    -come mai i volani ducati elettronici conservavano il fagiolo aperto mentre i zanussi no, nonostante dagli stampi di entrambi uscivano i ricambi per la versione a puntine?

    -i ZANUSSI da che anno sono stati montati? vorrei ricostruire le forniture di volani e statori (erano accoppiati vero? volano ducati con statore ducati e zanussi con zanussi?)

    -riguardo alla pulsanteria: se ho ben capito gli step migliorativi della componentistica (x es. pulsanteria e forcella) non erano contenuti per forza in un restyling del modello, ma venivano introdotti un po' a caso...

  6. #31
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di Marben
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Provincia MI
    Età
    32
    Messaggi
    16 578
    Potenza Reputazione
    38

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    I volani ZEM (Zanussi Elettro Meccanica) furono introdotti dopo metà 1982.
    Non ha senso distinguere fra Ducati e Zanussi, perché la prima confluì nel gruppo della seconda.
    L'abbinamento non è sistematico e, del resto, Piaggio montava anche statori prodotti Plessey, multinazionale dell'elettronica che aveva uno stabilimento nei pressi di Firenze; trattandosi di una realtà prettamente elettronica/elettrotecnica (come per esempio per la ICA di Aulla), non ha mai prodotto i volani.

    Sino all'eliminazione del "fagiolo", l'apertura sui volani elettronici non era comunque una mera reminiscenza degli impianti a puntine, ma era pensata per la verifica della "fasatura elettrica" nella modalità indicata anche sul libretto uso e manutenzione.
    Riporto un estratto della parte relativa alla P200E, quando era l'unica a montare l'accensione elettronica; ovviamente lo stesso vale per le PX125E e PX150E.

    fasatura_elettrica.jpg

    Non a caso, quando l'apertura fu eliminata, fu introdotto un diverso sistema di verifica, che permetteva la prova con pistola stroboscopica, con l'aggiunta di un punto di riferimento fra le alette del volano; contestualmente sui copriventola furono inseriti i riferimenti stampigliati "A" ed "I.T.".

    Per la pulsantiera, ribadisco ciò che ho già scritto, fu sostituita dopo, attorno alla metà del 1982, in un periodo giù interessato da altre modifiche (tubo di sterzo, serbatoio con nervature).

    Vespa Legend Team blog | Un gruppo di amici che amano viaggiare in Vespa

  7. #32
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    mamma mia quanto ne sai di vespe, complimenti davvero

    -leggo sul tagliandino che hai inserito che per il controllo serviva comunque la pistola stroboscopica. I volani quindi riportano la scritta "ducati elettrotecnica" solo fino a metà 1982? poi zem e plessey?

    -quindi la mia sostanzialmente differisce dalla p150x solamente per accensione elettronica, volano senza la camma, chiusura cofani e le parti meccaniche del motore che hai scritto prima? invece 6 mesi dopo furono introdotti cambiamenti maggiori (tubo di sterzo, serbatoio) fino al restyling completo con la serie arcobaleno.

  8. #33
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di Marben
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Provincia MI
    Età
    32
    Messaggi
    16 578
    Potenza Reputazione
    38

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Leggi bene quello che scrivo... [emoji6]
    Volani marchiati Ducati Elettronica indicativamente sino a metà 1982, in seguito ZEM Ducati anche su Arcobaleno.
    Niente volani Plessey.

    Inviato dal mio Siemens S62

    Vespa Legend Team blog | Un gruppo di amici che amano viaggiare in Vespa

  9. #34
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    I volani sono rimasti sempre marchiati zem anche nelle serie euro 1 e 2? L'euro 3 sapevo che avendo accensione diversa aveva un volano suo senza marchio .

  10. #35
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di Marben
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Provincia MI
    Età
    32
    Messaggi
    16 578
    Potenza Reputazione
    38

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    No, già durante la produzione della Cosa sparirono i marchi, eccettuato quello Piaggio, con l'indicazione del codice di brevetto degli USA (patent ecc.).
    Questo fino a metà anni 2000 (indicativamente), quando si cominciò a montare i volani indiani AE (Auto Electronics).

    Inviato dal mio Siemens S62

    Vespa Legend Team blog | Un gruppo di amici che amano viaggiare in Vespa

  11. #36
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Però i volani li produceva sempre Zanussi fino a metà 2000 e pure sulla cosa?

  12. #37
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di Marben
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Provincia MI
    Età
    32
    Messaggi
    16 578
    Potenza Reputazione
    38

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Questo è difficile saperlo. Può essere che fossero prodotti anche internamente, sino a trent'anni fa Piaggio fondeva molti particolari all'interno del sito di Pontedera.

    Vespa Legend Team blog | Un gruppo di amici che amano viaggiare in Vespa

  13. #38
    VRista Junior
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Italy
    Messaggi
    231
    Potenza Reputazione
    5

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    capito

  14. #39
    Moderatore VRista Diamond L'avatar di volumexit
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Canegrate
    Età
    54
    Messaggi
    11 706
    Potenza Reputazione
    27

    Re: Vespa PX150E Azzurro Metallizzato- 1982

    Citazione Originariamente Scritto da Marben Visualizza Messaggio
    ... se non direttamente dal proprietario.

    Erano molto in voga in quegli anni, ma non sono mai stati montati "di serie".
    Peraltro, come giustamente osservi, benché abbiano la scritta "PIAGGIO" non sono accessori originali, bensì erano commercializzati da Utah (marchio di Polini).

    Utah li definiva "modanature". Gli originali Piaggio, un po' diversi nella forma, piatti e percorsi da una nervatura orizzontale, erano chiamati "parascocche" e solitamente recavano il marchio "Piaggio design".


    Per i getti, confermo che quelli montati sono quelli di primo equipaggiamento, lasciali così.
    Corretto.

    Ma quante ne sai!!!!!




Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •